ConsiglioPro.it

Consigli Personalizzati Recensioni e Guide Acquisto sui migliori Prodotti

Cos’è un piano cottura a induzione e come funziona? La Guida

Tutto ciò che devi sapere sui piani cottura a induzione in una guida priva di gergo, comprese le pentole con cui funzionano

guida piani cottura a induzione
Potresti essere perfettamente felice di cucinare a gas, in ceramica o su una piastra in stile Aga, ma prova un piano cottura elettrico a induzione solo una volta e è probabile che vedrai direttamente nella nostra lista dei migliori piani cottura a induzione , cercando di acquistarne uno per te.

L’induzione elettrica ha davvero rivoluzionato sia la cucina casalinga che quella professionale come nessun’altra invenzione nella storia recente. È, letteralmente, una delle invenzioni moderne più efficienti dell’umanità insieme alla lampadina a LED. Se ti stai chiedendo come, perché e di cosa si tratta esattamente, questa guida chiarirà tutto.

I primi piani cottura elettrici a induzione furono introdotti negli anni ’80 ma erano molto poco potenti e costosi da acquistare. Avanti veloce di qualche decennio e i piani cottura a induzione sono diventati il ​​metodo di riferimento sia per la cucina domestica che professionale, e per una serie di validi motivi che approfondiremo qui.

Non dimenticare che, per quanto riguarda la cucina, abbiamo anche guide ai migliori forni a microonde, ai migliori fornetti elettrici e alle migliori pentole e padelle a induzione.

PIANI COTTURA A INDUZIONE: DI COSA SI TRATTA?

piani cottura a induzione di cosa si tratta

Chiedi a chiunque abbia mai usato un piano cottura a induzione e ti dirà che non si è mai guardato indietro. In termini di controllabilità, efficienza e velocità, l’induzione è un po’ più avanti del gas e un milione di volte meglio dell’equivalente elettrico, la ceramica.

Sebbene il gas sia molto reattivo quando si alza o si abbassa la temperatura di cottura a gradi drammatici, non è una patch sull’induzione elettrica in cui, in alcuni casi, le temperature possono essere abbassate o aumentate di un grado alla volta. Ciò rende l’induzione una scelta brillante per tutti gli scenari di cottura e in particolare per l’ebollizione e la cottura a fuoco lento.

Secondo i test, l’induzione è almeno il 50% più veloce del gas quando fa bollire l’acqua e, a seconda della qualità del piano cottura e della larghezza della pentola, tra il 10% e il 40% più veloce di un bollitore.

Raggiungere una perfetta cottura a fuoco lento con il gas a volte può essere un po’ incostante: il solito risultato è una padella che bolle, soprattutto quando si cuoce il riso con il coperchio. Con l’induzione, ci sono meno possibilità che ciò accada perché il sistema di controllo del calore è solitamente molto più sensibile ai cambiamenti e più coerente. Naturalmente questa controllabilità intrinseca rende i piani cottura a induzione ideali anche per la frittura a un’ampia gamma di temperature, sia che si tratti di un dolce bacio di calore per l’aglio tritato o di temperature tipo barbecue per una bistecca di filetto perfettamente caramellata.

I piani cottura elettrici a induzione sono anche molto più sicuri da usare. In effetti, la sicurezza è una delle cose migliori di loro. Laddove i piani cottura a gas e in ceramica producono elevati livelli di calore tramite una fiamma libera o un elemento rovente, la superficie di un piano cottura a induzione raramente diventa più calda di un radiatore, e questo è solo perché la padella che hai fatto bollire ha ritrasferito del calore alla superficie del piano cottura. Puoi letteralmente mettere uno strofinaccio tra il piano cottura e una padella, accenderlo a tutto volume e l’asciugamano non prenderà fuoco.

Questa è una cosa geniale sia per gli adulti goffi che soprattutto per i bambini. Inoltre, poiché l’intero piano cottura è completamente piatto, eventuali fuoriuscite come latte bollito o riso viscido o acqua della pasta possono essere facilmente puliti con un semplice gesto di un panno da cucina.

Tuttavia, ci sono due avvertimenti chiave con l’induzione – uno minore e l’altro possibilmente maggiore – di cui puoi leggere di seguito.

PIANI COTTURA A INDUZIONE: COME FUNZIONANO?

come funzionano

A differenza dei piani cottura in ceramica oa gas che riscaldano l’intera pentola o padella, che a sua volta trasferisce il calore al suo contenuto, i piani cottura elettrici a induzione riscaldano gli ingredienti direttamente utilizzando i poteri invisibili del nostro vecchio amico sottovalutato, il magnetismo. Infatti, con il sistema a induzione, la padella stessa diventa la fonte o l’elemento di calore: le onde elettromagnetiche penetrano nel fondo della pentola e iniziano ad agitare gli elettroni, che a loro volta creano calore per la cottura.

Nel pantheon delle creazioni a risparmio energetico, l’induzione è un risultato davvero rivoluzionario della scienza e della fisica. A differenza, ad esempio, del gas che perde circa il 60% della sua energia di riscaldamento semplicemente scomparendo nell’aria attorno al piano cottura, la piastra a induzione media perde solo il 15% della sua energia e questo lo rende il metodo di cottura più efficiente dal punto di vista energetico – e il anche più rispettoso dell’ambiente.

PIANI COTTURA A INDUZIONE: QUAL È LA MIGLIORE TIPOLOGIA DI SISTEMA A INDUZIONE?

miglior tipologia

I piani cottura elettrici a induzione più economici sono dotati di quattro zone cottura separate di varie dimensioni per pentole e padelle di dimensioni diverse. Tuttavia, alcuni modelli moderni consentono anche di collegare due zone per creare una grande zona per pentole più grandi.

Meglio ancora, i modelli migliori di questi tempi non hanno zone separate: basta posizionare la pentola o la padella in qualsiasi punto della superficie e il sistema di rilevamento automatico della pentola determinerà le dimensioni della padella e fornirà energia solo alla superficie di quella padella . Questa nuova tecnologia per piani cottura si chiama FlexInduction ed è altamente raccomandata, se puoi permetterti una spesa extra.

PIANI COTTURA A INDUZIONE: INSTALLAZIONE

Alcuni piani cottura a induzione possono essere collegati direttamente a una presa di rete standard da 13 A, ma non sono sempre i più potenti, soprattutto se si utilizzano tre o più pentole contemporaneamente. Per ottenere i migliori risultati, consigliamo di scegliere un modello con circa 7,4 kW di potenza.

Tuttavia, un modello è che questa regione potrebbe richiedere di avere un anello principale separato montato in casa a un costo aggiuntivo. E se hai anche un forno elettrico sullo stesso anello principale, potresti aver bisogno anche di un cavo di potenza ancora superiore . Ti consigliamo di utilizzare in anticipo i servizi di un elettricista solo per essere sicuri di non acquistare un prodotto che richiede un’intera configurazione elettrica.

PIANI COTTURA A INDUZIONE: AVVERTENZE

avvertenze

Ci sono pochissimi problemi con il metodo di induzione elettrica. Sì, i piani cottura a induzione sono più costosi da acquistare rispetto alle loro controparti a gas, ma tra i lati positivi sono più economici da gestire e molto più efficienti di qualsiasi altro metodo di cottura. Tuttavia, tieni presente che il principio di induzione funziona solo con metalli ferrosi come acciaio e ghisa, ed è probabile che almeno alcune delle tue attuali pentole siano della varietà sbagliata, quindi dovrai sostituirle.

Il modo migliore per verificare se una qualsiasi delle tue pentole e padelle esistenti è pronta per l’induzione – la maggior parte delle pentole moderne va detto – è tenere un magnete alla base. Se si attacca, sei a posto.

Un’altra considerazione molto più importante da tenere a mente è che i campi elettromagnetici possono interferire con i pacemaker, quindi ti consigliamo di evitare forse di utilizzare un piano cottura a induzione se ne sei dotato. I piani cottura a induzione generano campi elettromagnetici, quindi mantieni una distanza di almeno 60 cm (2 piedi) tra il piano cottura e il pacemaker. La maggior parte delle persone dovrebbe essere in grado di utilizzare un piano cottura se segue queste precauzioni, ma se stai scegliendo un nuovo piano cottura, potrebbe essere più facile sceglierne uno che non sia un piano cottura a induzione.

Ti consigliamo di visionare questo video:

ConsiglioPro.it

Dal 2022, noi di ConsiglioPro.it, Brand della società Adv Pro S.R.L. con sede a Trapani in via dell'Uva 61, ci dedichiamo a rivoluzionare l'esperienza di acquisto online. La nostra idea è quella di offrire consigli reali e personalizzati, offerti da esperti qualificati in una varietà di settori, da elettrodomestici e cura della persona a telefonia e giardinaggio. La nostra piattaforma interattiva permette agli utenti di connettersi direttamente con i nostri consulenti per ricevere in tempo reale pareri fondati sull'esperienza e sull'empatia, garantendo una guida all'acquisto imparziale e su misura. ConsiglioPro è più di un sito: è un punto di riferimento per chi cerca un'esperienza di shopping online più umana e personalizzata. Insieme, lavoriamo ogni giorno per offrire un servizio gratuito e di qualità, sfruttando l'esperienza e la professionalità del nostro gruppo con una forte tradizione nell'e-commerce e nella consulenza personalizzata. Unendoci agli sforzi dei nostri partner e professionisti, ci impegniamo a garantire che ogni consiglio fornito attraverso ConsiglioPro sia accurato, tempestivo e perfettamente in linea con le esigenze del consumatore. Con questo approccio, vogliamo trasformare il modo in cui le persone fanno acquisti online, rendendo ogni decisione di acquisto un'esperienza ricca e soddisfacente. La nostra innovativa piattaforma non è passata inosservata nel panorama mediatico italiano. Importanti testate giornalistiche come ANSA.it, La Repubblica, Adnkronos, Italpress, e molte altre, hanno parlato di noi, riconoscendo il valore aggiunto che ConsiglioPro porta nel settore dell'e-commerce

ConsiglioPro.it has 579 posts and counting. See all posts by ConsiglioPro.it